Comunicato stampa Academy Basket Fidenza

In merito all’articolo pubblicato oggi della Gazzetta di Parma e intitolato “Academy nella bufera: gli americani non possono più andare in campo”, la società Academy Basket Fidenza precisa quanto segue.

I giocatori di nazionalità statunitense C.J. Barksdale e Iakeem Alston si trovano su suolo italiano perfettamente in regola con quanto prescritto dalla legislazione italiana attualmente vigente. Sono in attesa di ritirare il permesso di soggiorno definitivo, dopo aver espletato tutte le pratiche all’Ufficio Immigrazione di Parma. L’iter burocratico è stato fatto nei tempi e nei modi previsti dalle legge italiana: deve essere quindi chiaro che non si tratta nè di clandestini, nè di immigrati irregolari. La società Academy Basket Fidenza, su richiesta della Federazione Italiana Pallacanestro, sta espletando alcune ulteriori pr
atiche burocratiche richieste dalla Federazione stessa. In merito a quanto riportato sulla stampa riguardo all’ipotesi di un “campionato falsato”, la società non intende rilasciare dichiarazioni. Academy Basket Fidenza prende atto di quanto deciso dalla Federazione, confidando in una positiva risoluzione della questione. La società si è affidata all’avvocato Zorzi del Foro di Teramo, esperto di diritto sportivo. Attendiamo, pertanto, fiduciosi il reintegro di Barksdale e Alston, che continuano ad allenarsi regolarmente con il resto della squadra, pronti a tornare in campo.

Pubblicato da Annarita Cacciamani

Giornalista, addetta stampa, social media manager

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: