Serie C Gold, fallito l’assalto alla capolista Fiorenzuola

 

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna – 7° Giornata

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs Academy Basket Fidenza 70-54

(16-13; 43-32; 61-40; 70-54)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 15; Sichel; Resca ne; Zucchi 5; Trobbiani; Zaric 2; Scekic 6; Marletta 7; Lottici M. 8; Klyuchnyk 16; Donati ne; Garofalo 11. All. Lottici S.

Academy Basket Fidenza: Barga 4; Tardivi 8; Dimitrovic; Della Giusta ne; Giani 4; Aldrighetti 2; Bricchi ne; Baiardo 2; Morciano 17; Diop 9; Longoni 8. All. Zanardi


La cronaca della Gazzetta di Parma (a cura di Stefano Minato)

L’Easywork Italia ha provato ad affrontare a viso aperto l’imbattuta capolista Alberti&Santi Fiorenzuola sul suo campo, ma una prestazione coraggiosa non è bastata ad appianare le differenze sul piano fisico, qualitativo e delle ambizioni. Fatale alla squadra di Zanardi si è rivelato il terzo quarto con soli otto punti all’attivo e un 3 su 22 dal campo che la dice lunga sulle difficoltà patite in fase offensiva in particolare nelle conclusioni ravvicinate. Questo perché a rimbalzo l’Easywork ha retto il confronto, patendo invece molto sulle palle perse, 15, che spesso e volentieri hanno dato spazio al contropiede della squadra di casa. L’avvio delle due formazioni è in surplace. Si alternano molto le difese e si vede poco il canestro. Fin da subito però si evidenziano i timori sotto canestro di Giani nello sfidare il più alto e più fisico Klyuchnik. Su una palla persa dall’Easywork, Fiorenzuola costruisce il primo strappo, 16-8 al 7’. Nel finale di quarto i fidentini rialzano la testa e con il tiro da tre si riportano a ridosso dei padroni di casa, fallendo sulla sirena il canestro del -1 su una giocata tra Baiardo e Giani. Nel secondo quarto con Klyuchnik in panchina, cambiano gli assetti di gioco. A prendersi le responsabilità nelle file del Fiorenzuola è il fidentino Galli. La difesa dell’Ea – sywork concede troppo in contropiede e, lasciando solo Garofalo, regala agli avversari il +10 (27-17) A rimettere in carreggiata i biancoblù sono i rimbalzi offensivi da cui nascono una tripla di Diop ma soprattutto le incursioni di un incontenibile Morciano che fa tre canestri di fila con fallo sbagliando però le opportunità dalla lunetta. L’Easywork risale a -3, 32-29, per poi subire, su una serie di palle perse, un nuovo break dei valdardesi che chiudono il primo tempo avanti, 43 a 32. Il terzo quarto vede ancora l’Easywork in difficoltà in fase offensiva. In 2’ Fiorenzuola con due triple piazza un parziale di 8 a 0. I biancoblù nonostante i rimbalzi offensivi non riescono a concretizzare. Diop e Longoni falliscono due rigori dai 6,75. Di contro la difesa soffre il tiro pesante degli avversari e la frazione termina sul 61 a 40 per l’Alberti&Santi. Nell’ultimo quarto i gialloblù di casa accusano un calo evidente di concentrazione, ma le imprecisioni in attacco portano l’Easywork non oltre il -15 (61-46). Basta poi una fiammata di Klyuchnik e Garofalo per chiudere definitivamente i conti di una gara che termina sul 70 a 54 in favore di Fiorenzuola.

Gazzetta di Parma, 13 novembre 2017
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...